Scopri
Ajoutez à vos favoris
Recommandez LB
il Louvre con la Bibbia
default.titre
default.titre
Iscrivetevi alla Newsletter !
www.louvrebible.org
Attualità
Pittura del Mese
I lavori del mese
Libro del mese
Articolo del Mese
Emplacement
Mesopotamia arcaica
Mesopotamia
Assiria , Ninive
Arslan Tash, Til Barsip
Iran, Palazzo di Dario
Fenicia, Arabia, Palmyra
Costa Occidentale Siria
Ugarit Byblos
Grande Sfinge. Il Nilo
Gli svaghi. Il Tempio
I sarcofagi,
La mummia
Il Libro dei Morti.
Gli dÉi
Antico e Nuovo Impero
La scrittura e gli scribi
Sala Campana
Sala dei Bronzi
Sala delle Cariatidi
Arte romana
Epoca di Giulio-Claudio
Antichità tardiva
Gallia , Africa e Siria
Visita tematica
Ricerca di un´opera
Ricerca di un tema
Visita ludica
Lo sapevate ? - 1
Lo sapevate ? - 2
Lo sapevate ? - 3
Diaporama
Volete saperne di più ?
Commander le livre par Internet
Bon de commande A imprimer
Contatto
Bibliografia
Note
Glossaire



Google traduzione
Archeologia lei conferma la Bibbia?
La Terra Santa affascinante. Per quasi 1500 anni, i pellegrini ci siamo andati. Non è stato fino all'inizio del XIX secolo che gli scienziati li hanno accompagnati. Siamo poi entrati nell'era di archeologia biblica: lo studio di oggetti, persone, luoghi e linguaggi della antica Terra Santa rimane sepolto nella terra. Archeologia lei conferma la Bibbia? E 'necessario per la fede? La riflessione su questi temi con un rapido viaggio attraverso il museo.
\ "\"
Il dibattito archeologico ha poco impatto sul
racconto biblico. Archeologia e la narrazione biblica non affronta la storia con la stessa angolazione.
Archeologia ha problemi e le priorità
diverso. La Bibbia contiene informazioni
scritte su eventi o
personaggi del passato. Archeologia, lei cerca di trovare informazioni su questi eventi e personaggi da scrutare ogni traccia di loro che
il terreno può ancora offrire, ma questi resti sono
generalmente molto incompleta e soggetta a varie interpretazioni.
Copertina del libro di Alan Millard, Excellis 1997
Luci su siti archeologici e dei tempi biblici
Il lettore della Bibbia e l'archeologia sono come due seguono due percorsi persone quasi parallele, una macchina sulla strada, l'altro piede sul marciapiede. Non hanno gli stessi interessi o le stesse preoccupazioni, ma le loro opinioni sono spesso complementari più che contraddittorie. Chiarimento Emozionante viene ottenuta confrontando le impressioni di entrambi.

Archeologia e la narrazione biblica non affronta la storia con la stessa angolazione

Chiarimento Emozionante è ottenuto
confrontando le due impronte.

Archeologia ha problemi e

diverse priorità.

Archeologia globale tende a confermare il valore storico del racconto biblico. Ma lei non può negare la storia biblica conclusivo. Si può, contro rilanciare il mondo materiale in cui la Bibbia si riferisce. Quello che sembrava un posto fantastico? Quale aspetto era uno specchio antico? Tali informazioni potrebbero aumentare la nostra comprensione del testo. Archeologia inoltre completa la narrazione storica, a volte con una storia diversa. Infine, è la vita e il pensiero degli antichi vicini di Israele, e illumina il contesto intellettuale in cui l'israelita pensiero sviluppato.
Archeologia può
rivivere il mondo materiale in cui la Bibbia si riferisce ed espandere
la nostra comprensione
testo.
E a volte confermare ...
Alcuni esempi:
\ "\"
La scoperta delle rovine del palazzo di Khorsabad
rilasciato il re assiro menzionato in Isaia 20:01 buio della storia profana
a sollevare la
reputazione storica.
A lungo considerata immaginario dai principali biblisti, Sargon II è ora
uno dei re di Assiria
il più noto.

Sargon II e un dignitario      AO 19873   

Richelieu Sala 4

avori di Arslan Tash

<
\ "\"
Registrazione di Siloe

>
Questi avori da Arslan Tash dal letto di Hazael, re di Siria mostra che è salito al potere nel tempo del re Ioram e morì nei giorni di Ioas, re d'Israele (2 Re 8-13). Un'iscrizione in caratteri aramaico trovata con questo set menziona il nome del re di Damasco. Gli annali di Salmanassar III riguardano la storia delle sue vittorie sopra Hazael. L' iscrizione ebraica di Siloe , che è un calco del Louvre è stata trovata sulla parete del tunnel di Siloe. Racconta lo scavo del canale da entrambe le estremità e indica la lunghezza. Questo canale sotterraneo sembra corrispondere al lavoro di re Ezechia "come ha costruito la piscina e del canale per portare l'acqua in città."
\ "\"
Questa tenda da una delle colonne della sala delle udienze (Apadana) del palazzo di Dario 1
Questo è come impostazione per eventi
riportato nel libro di Ester.
E 'stato detto che "nel Vecchio Testamento,
nessun evento ha una struttura che può essere,
da scavi, come il ripristino
vivido e preciso come 'cittadella di Susa.' "
Le scoperte fatte dagli archeologi francesi
confermato l'esattezza dei dettagli del redattore riguardante l'amministrazione del regno persiano
e la costruzione del palazzo.
La Bibbia attesta la grandezza dell'impero, ha chiamato Serse 1, il successore di Dario, "questo è Assuero
che regnava dall'India all'Etiopia, a centoventi sette distretti amministrativi. "- Esther 1:1.
\ "\"
metallo lucido sono offerti
non buono come le superfici riflettenti
specchi di vetro esistenti. L'immagine è stata fatalmente incrinata e poco chiara.
Questa conoscenza
nel mondo antico
gli oggetti della vita quotidiana permette
comprensione
per esempio queste parole
dell'apostolo Paolo:

"Ora vediamo i contorni erano indecisi a
usando uno specchio metallico "
(1 Corinzi 13:12).

Archeologia porta il mondo della Bibbia

e amplia la nostra comprensione

Testo

Archeologia inoltre completa la narrazione storica con la presentazione di

qualche volta una storia diversa.

Nel 1868 un alsaziano missionario, F. Klein scopre un antico Dhinân iscrizione, antica Dibon, la capitale del regno di Moab. Caratteri sovrimpressione viene raggiunto attraverso la sagacia di Clermont-Ganneau prima che la pietra è rotta dai beduini. Con i trentaquattro linee, è "la scoperta più importante mai realizzato nel campo dell'epigrafia orientale", secondo Ernest Renan.
\ "\"
di Israele ci dà uno dei più grandi
testimonianza diretta per il mondo della Bibbia.
Menzione scritta di Israele è la più antica
noto occorrenza. Sono menzionati anche
molti siti biblici che confermano la loro autenticità. Includere Atarot e Nebo (Numeri 32:34,34), Dibon (Giosuè 13:09), Beth Diblataim (Geremia 48:22,24).
I Moabiti, discendenti di Lot, nipote di Abramo, erano legati agli Israeliti, che è qui la somiglianza della lingua dei due popoli.
Il testo non segue un ordine cronologico.
Glorificazione del re e le azioni del suo regno,
ha la versione di re Mesha della sua ribellione
contro Israele (2 Re 1:01, 3:4-5).
Versione diversa che illumina la narrazione storica.
L'archeologia è anche la vita e il pensiero dei vicini di anti Israele, e illumina il contesto intellettuale e religiosa in cui l'israelita pensiero sviluppato.
Queste statuette, piatti (AO 16716)
rappresentare gli dèi o idoli domestici.
Essi variano notevolmente in termini di dimensioni, può essere nella forma di un uomo o di essere molto più piccolo.
Una scoperta archeologica a Nuzi
rivelato l'esistenza di una legge patriarcale sotto
che il possesso di dei familiari ha dato
un uomo il diritto di proprietà sulla proprietà del suo defunto patrigno.
Scritto in babilonese, tavolette di argilla questi
contenere una serie di informazioni sulle
costumi giuridici abbastanza vicine a quelle
il periodo patriarcale descritto nella Genesi.
Esempi di affermazioni bibliche confermati da
scavi di Nuzi sono così numerosi che il Supplemento al Dizionario Biblico (Vol. VI, colonne 663-672) dedica più di otto colonne in caratteri piccoli.
\ "\"
Questo modello del palazzo di Mari (SN), chiamato complesso 'gemma architettonica arcaica', riflette la brillante civiltà che fu la città-stato di Mari, distrutta da Hammurabi intorno al 1760 aC NS Presumibilmente gli ebrei sono andati alle rovine quando sono stati presi in esilio a Babilonia. A188
\ "\"

Modello del palazzo di Mari

\ "\"

Sit

Shamshi
>

La scoperta di questo luogo, che ha consegnato più di 15.000 tavolette incise in caratteri cuneiformi di argilla ha aiutato a comprendere meglio il mondo in cui visse Abramo. André Parrot, archivi "rivelano sorprendenti somiglianze tra i popoli e si menziona che l'Antico Testamento ci dice il tempo dei patriarchi". A189
Questo vassoio di bronzo , in possesso di un elevato paragonabile a quelli utilizzati dai Cananei. Il termine Shamsi Sit, 'Rising Sun', si riferisce a un culto del dio sole Shamash. Avanti sacerdoti accovacciati sono stele addestrati, laghetti e un bosco sacro. Questi luoghi sono stati elevati di solito associati con la falsa adorazione e apostati ebrei.
Questo tablet
Cuneiforme (AO 7098)
scritto in accadico,
è una lettera del Governatore di Megiddo al Faraone.
\ "\"
La corrispondenza ufficiale mette in luce
la situazione internazionale nel XIV secolo av.n. Ê. e conflitti che hanno scosso i principi della regione siro-palestinese.
Uno dei vantaggi della Amarna lettera EA 365 è una dichiarazione che dà il lavoro di routine. L'altro vantaggio di questa lettera è la menzione di Megiddo. La storia biblica come un laico parla decisive battaglie vicino a questa città a causa della sua posizione strategica
La Bibbia contiene una moltitudine di eventi e personaggi che non sono stati autenticati da fonti esterne. Il silenzio della conoscenza esterna nega il racconto biblico?
Dire una cosa
o un personaggio o un evento non esistevano perché nessuna scoperta archeologica
è stato fatto su di loro manca una conclusione

Gli argomenti

silenzio

dimostrare niente.

rigore scientifico. L'unica conclusione scientifica che può onestamente fare una tale mancanza di informazione è che nessuna scoperta archeologica è stata fatta su queste
Personaggi biblici a questo giorno. Tutto il resto è non scientifico , ma speculativo.
Dopo aver analizzato la Bibbia alla luce della storia e dell'archeologia,

scrittore Werner Keller dice nell'introduzione al suo libro La Bibbia strappato le sabbie:
"L'erba si secca
ed i fiori cadono, ma la parola del Signore rimane in eterno. "
1 Pietro 1:25
"Data la molteplicità delle prove che ci vengono fornite dalla scienza,
Non posso fare a meno di ripetermi ancora e ancora:

La Bibbia è giusto. "
"Le pietre grideranno:" Gesù ha detto una volta. Mentre vi è un linguaggio di pietre e 'pietre parlanti ...' e tutto archeologia tende a confermare il valore storico del racconto biblico. Ma questa nuova scienza relativamente ha i suoi limiti. In realtà non è un complemento necessario né una conferma necessaria della verità contenuta nella Parola di Dio.
Solo la Bibbia ci dà la più acuta del passato immagine dell'uomo, ed è arrivato fino ad oggi, non attraverso gli scavi archeologici, ma perché è stato conservato dal suo autore. "La parola del Signore rimane in eterno." - 1 Pietro 1:25
Vedi anche
Gli archeologi hanno scoperto a Gerusalemme, un piccolo sigillo di argilla che porta il nome della città di Betlemme. Point.fr Il - Pubblicato il 23/05/2012





Rapida visita

Visita guidata

Antichità  orientali    Antichità orientali
Antichità egiziane    Antichità egiziane
Antichità romane    Antichità romane