Scopri
Ajoutez à vos favoris
Recommandez LB
il Louvre con la Bibbia
default.titre
default.titre
Iscrivetevi alla Newsletter !
www.louvrebible.org
Mesopotamia arcaica
Mesopotamia
Assiria , Ninive
Arslan Tash, Til Barsip
Iran, Palazzo di Dario
Fenicia, Arabia, Palmyra
Costa della Siria
Ugarit Byblos




 

Contratto in babilonese

 
AO 7672
 
Sully sala 14 vetrina 14
 
 
La Bibbia e la caduta di Babilonia
 
  

“ Ciro conquistò Babilonia
nel 539 a C..

Quest’anno era considerato,nel calendario babilonese come il primo anno del suo regno.”  ww.louvre.fr

 
Si tratta di una data cardine  perché essa concorda con la cronologia sia secolare che biblica.

 La Bibbia e la caduta di Babilonia

La Cronica di Nabonedo è il testo cuneiforme più completo che si possiede sulla caduta
di Babilonia.
 
Si celebrava la festa del Nuovo Anno e si portavano nella città, diversi dèi.
 
Il racconto concorda con il testo biblico (Daniele capitolo 5) che dimostra che Baldassarre era re a Babilonia nel momento
in cui la città fu rovesciata.
 
Esso dimostra che la precisione del testo di Daniele (5:29), secondo il quale “egli divenne
il terzo capo (o governante) nel regno” concorda con i fatti.
 
 
La spiegazione della caduta di Babilonia sul Cilindro di Ciro è differente da quella della Bibbia.
 
Questo documento cuneiforme, conservato al British Museum, è sostanzialmente religioso. Esso presenta Ciro nell’atto di attribuire il merito della sua vittoria a Marduk. Questo testo è stato qualificato ‘come documento di propaganda redatto dai sacerdoti babilonesi’ allo scopo di spiegare la totale incapacità di questo dio principale di Babilonia di salvare la città.

 Cilindro di Ciro

 
Secondo Erodoto,(I,191,192) quando Ciro pose l’assedio alla città, egli deviò il fiume per mezzo di un canale in uno stagno, […] e così essendosi le acque abbassate, rese guadabile il vecchio letto. 
Anche se un po’ differente nei dettagli,
il racconto di Senofonte (Cyropedie,VII, (5) 33) fornisce gli stessi elementi fondamentali.
 
Il racconto di Giuseppe Flavio (Contro Apione. I.150-153) concorda con il racconto biblico secondo il quale il re che fu ucciso la notte della caduta di Babilonia era Baldassarre, e non Nabonedo.
 
Dio è il Signore del tempo. ‘Il Padre ha posto sotto la propria autorità’ sia i tempi (Chronos),  la lunghezza dei periodi, e le epoche (kairos), epoche caratterizzate da certi avvenimenti (Atti 1:7). L’ispirazione divina che ha permesso agli storici di scrivere i loro racconti è una garanzia infallibile della veracità della cronologia biblica. – 2 Pietro 1:21
 
 
 

 





Carte Chronologie Début du départementSceau cylindre de roi prêtreAntiquités EgyptiennesAntiquités Romaines Haut de page