Scopri
Ajoutez à vos favoris
Recommandez LB
il Louvre con la Bibbia
default.titre
default.titre
Iscrivetevi alla Newsletter !
www.louvrebible.org
Grande Sfinge. Il Nilo
Gli svaghi. Il Tempio
I sarcofagi,
La mummia
Il Libro dei Morti.
Gli dÉi
Antico e Nuovo Impero
La scrittura e gli scribi
Sala Campana
Sala dei Bronzi




 

La dea Mat con la croce ansata             E 185

Sala 7 vetrina 9


Intonaco, dipinto, dorato, con incrostazioni
di vetro.    IV secolo aC


I monumenti e le tombe sono spesso
decorati con la croce ansata.


I sacerdoti egiziani reggevano la croce
a forma di «Crux Ansata» che rappresentava
la loro qualifica di sacerdoti del dio Sole.


Quello che si ritiene sia il simbolo della vita,
assomiglia alla lettera «T» sormontata da un’ansa ovale ed evoca l’unione degli organi di riproduzione maschile e femminile. 

 
Molto prima dell’avvento del cristianesimo, la croce egizia veniva considerata come sacra. La croce ansata è uno dei rari simboli del Cristianesimo copto ispirati dall’arte faraonica. L’esame delle pietre tombali cristiano-copte dal V al IX secolo induce a pensare che gli Egiziani abbiano trasmesso la croce ai cristiani.
 
La croce e le sue varianti appaiono molto presto in numerose culture. Nel corso dei secoli sono apparse circa 400 tipi di croci. La croce ansata era il simbolo della vita presso gli Egiziani. La croce ankh evocava l’eternità

 La croce ansata simboleggia la vita

 
Sudario di donna noto come
«la donna con la croce ansata»
      AF 6487


Denon Entresol Sala B vetrina M7

Pittura su tela di lino



I Copti cristianizzarono il geroglifico
simbolo della vita.

Su questo sudario di Antinoé, databile tra il 193
e il 235, la defunta porta una croce ansata e testimonia la sopravvivenza del culto della mummificazione presso questi cristiani.


Sulla stele di Rodi, conservata al Museo egizio
degli Staatlichen Museen di Berlino, si trova
questa croce ansata recante l’alpha e l’omega.  

 I Copti cristianizzarono il geroglifico simbolo della vita


Frammenti di paramento funebre ornato da croci ansate                   AF 5556
 
Denon Entresol Sala B vetrina C5
 
Queste croci ansate (ankh) contengono all’interno
del loro ovale il crisma costantiniano.

La croce ansata, simbolo del fallo e del coito ?

" Numerosi autorevoli esperti considerano la croce ansata come simbolo
del fallo e del coito.
Nelle tombe egiziane la croce ansata è posta di fianco al fallo."

H. Cutner, A Short History of Sex-Worship 

 

La croce ansata
    

 

E 32171


Denon Entresol
sala B


époque copte (?)
Antinoé

 



Albert Gayet à Antinoé,
1900 – 1901

   
 
 


La croce ansata simboleggia la vita,
il principio vitale.

E’ per questo motivo che è stata
chiamata la chiave della vita. "

J. Hastings 

Vestiges d'un portail monumental au nom de Ramsès II

B 17

1279 - 1213 avant J.-C. (19e dynastie)

diorite
Sala 12

  La croce e le sue varianti appaiono molto presto in numerose culture

L’utilizzo della croce in quanto simbolo religioso dai tempi anteriori al cristianesimo può essere considerato quasi universale. La si trova praticamente dappertutto, in Cina, in Africa, in America. Questo simbolo lo si ritrova in Scandinavia su delle incisioni rupestri dell’era del bronzo.
 
L’influenza religiosa dell’antica Babilonia si è dunque estesa a numerosi popoli e nazioni, molto più lontano e con più forza e più persistenza della sua potenza politica
 

 





Carte Chronologie Antiquités OrientalesRoi Apriès , Pharaon  et Egypte bibliqueSistresAntiquités Romaines Haut de page