Scopri
Ajoutez à vos favoris
Recommandez LB
il Louvre con la Bibbia
default.titre
default.titre
Jouez avec LouvreBible !
quiz.louvrebible.org
Iscrivetevi alla Newsletter !
www.louvrebible.org
Mesopotamia arcaica
Mesopotamia
Assiria , Ninive
Arslan Tash, Til Barsip
Iran, Palazzo di Dario
Fenicia, Arabia, Palmyra
Costa della Siria
Ugarit Byblos




 
Frammento di una stele
di vittoria  
 
AO 2776
 
Richelieu sala 3
 
 
 
Questa stele illustrala
crudeltà assira.
 
Dal lato del l’iscrizione, due sovrani stanno uno di fronte all’altro, quello di destra ha
le mani legate.
 
Nel rovescio, il re vincitore tiene con la sua lancia il suo nemico a terra ed alza la sua ascia per fracassargli il cranio.  Gli Assiriformavano un popolo violento, bellicoso e noto per la sua barbarie.  Uno dei loro re, Assurbanipal, si vanta d’aver ricoperto una colonna con la pelle dei suoi nemici :
 
“ Io edificai un pilastro davanti la porta della città e scorticavo tutti i capi che si erano rivoltati contro di me e facevo mostra della loro pelle su un pilastro. Alcuni di loro li murai nel pilastro, altri li impalai su dei pali. […] Tagliai le braccia o le mani; ad altri tagliai il naso, le orecchie. Strappavo gli occhi di numerosi soldati. Feci una pila di viventi e un’altra di teste.”  
“La barbarie è come
 la giungla, che non riconosce
 mai la sua sconfitta;
essa attende pazientemente
per riguadagnare il terreno
che ha perduto.”
Will Durant
 
La Bibbia menziona perla prima volta l’Assiria in Genesi 2:14 dove Mosè parla dell’ Iddechel (il Tigre) che alla sua epoca scorreva “verso l’est dell’Assiria”. Il paese traeva il suo nome di Assur, figlio di Sem (Genesi 10:22). Nimrod, nipote di Cam edificò Ninive e Cala. Sul sito di quest’ultima si trova oggi la città di Nimrod, che ricorda il nome del suo antico fondatore. – Genesi 10:11
 

Essi vivevano delle spoglie provenienti dalle conquiste, di cui una percentuale fissa gli era ceduta immancabilmente. Questa “razza di saccheggiatori” era eccessivamente religiosa. Gli eserciti marciavano dietro le insegne dei loro dèi, e Sargon chiedeva regolarmente l’aiuto della dèa Istar.

 

La guerra era strettamente

legata alla religione. Combattere era affare della nazione, e i sacerdoti non smettevano di fomentare la guerra.
 
 
I profeti Naum e Sofonia predissero la caduta di questa potenza mondiale e della sua capitale Ninive, ‘la città sanguinaria’ (Naum 3:1). Essa è diventa effettivamente “una solitudine desolata, una regione arida come il deserto” (Sofonia 2:13), prova una volta ancora dell’infallibile accuratezza della parola profetica.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 





Carte Chronologie Début du départementSargon II Antiquités EgyptiennesAntiquités Romaines Haut de page