Scopri
Ajoutez à vos favoris
Recommandez LB
il Louvre con la Bibbia
default.titre
default.titre
Iscrivetevi alla Newsletter !
www.louvrebible.org
Mesopotamia arcaica
Mesopotamia
Assiria , Ninive
Arslan Tash, Til Barsip
Iran, Palazzo di Dario
Fenicia, Arabia, Palmyra
Costa della Siria
Ugarit Byblos




 

Testa di Zeus

 
CA 399
 
Sully 1° piano sala 37 vetrina 1
 
  
 
Dio del cielo e sovrano degli déi dell’Olimpo,
assimilato a Giove dai Romani.
  
 
Avvenne che il culto di YHWH
si trovò in conflitto diretto con quello di Zeus.
 
 
Il re Antioco IV° (Epifane)
volendo far sparire la religione giudaica,
ordinò che il tempio di Gerusalemme
fosse profanato e dedicato a Zeus dell’ Olimpo.
 
- 2 Maccabei 6:1,2.
 
La nave sulla quale partì il prigioniero Paolo portava come immagine di prua i ‘Figli di Zeus’, o ‘Dioscuri’, i gemelli Castore e Polluce (Atti 28:11).
 
Si credeva comunemente che queste divinità, considerati dai navigatori degli emeriti che avevano il potere sul vento e le onde, manifestavano il loro potere protettore sotto la forma del fuoco Sant’Elmo, un fenomeno elettrico luminoso che appariva a volte all’estremità degli alberi di una nave.
 

Leda e il cigno

 
CA 4255
 
Sully 1° piano sala 36 
vetrina 18
 
 
È sotto la forma di un cigno
per non impaurire la giovane moglie del re di Sparta, che Zeus si unì a Leda.
 
Da questa unione uscirono due coppie : Polluce e Clitennestra, Elena e Castore.
 
Le numerose unioni amorose
fanno di Zeus il padre di un’abbondante discendenza,
la cui lista è redatta da Esiodo nell’ultimo capitolo della Teogonia.
 

Bibbia e origine dei miti greci

È interessante notare la luce che fa la Bibbia sulla possibile origine, anzi probabile, dei miti greci. Secondo Genesi 6:1-13, prima del diluvio dei figli angelici di Dio vennero sulla terra. Essi generarono i Nefilim o “Abbattitori”. A causa di questa unione contro natura tra creature spirituali ed esseri umani, la terra si riempì d’immoralità e di violenza (Giuda 6; 2 Pietro 2:4). Gli uomini postdiluviani, di cui Iavan, l’antenato del popolo greco (Genesi 10: 2-4), hanno certamente udito parlare di questa epoca.

Gli scritti attribuiti a Omero ed Esiodo può essere un riflesso amplificato, abbellita e distorto i rapporti della storia della Genesi. Queste leggende parlano dell'amore adulterino di innumerevoli dèi e dee in forma umana, ma di grande bellezza, spesso violenta e crudele. Un altro parallelo sorprendente: oltre alle divinità principali, si parla di semi-dei, dotato di forza sovrumana, ma mortale. Sorprendente somiglianza con i Nefilim della Bibbia.

 
E il professore George Rawlinson conclude :
 
“Nei pantheon greco e romano,
come nel pantheon caldeo,
si riconosce lo stesso
raggruppamento generale,
e spesso la stessa
successione genealogica.
La somiglianza è troppo estesa perché questa coincidenza sia
dovuta al puro caso.”
 George Rawlinson.
 
“ La somiglianza toccante tra il sistema caldeo e quello della mitologia classica sembra meritare un’attenzione particolare. Anche i nomi e i titoli familiari delle divinità classiche possono molto curiosamente illustrarsi e spiegarsi a partire dalle fonti caldee. Non c’è dubbio che in un modo o in un altro le credenze si sono trasmesse – in un’epoca molto remota, di nozioni e di concezioni mitologiche sono passate dalle rive del golfo Persico ai paesi bagnati dal Mediterraneo.”
 
Notando così questo collegamento fondamentale, l’orientalista E. Speiser fa risalire il tema dei miti greci fino ala Mesopotamia.
 
Là dove si trova giustamente Babilonia è il luogo da dove gli esseri umani si dispersero dopo la confusione del linguaggio. – Genesi 11:1-9.
 

 





Carte Chronologie Début du départementSceau cylindre de roi prêtreAntiquités EgyptiennesAntiquités Romaines Haut de page