Scopri
Ajoutez à vos favoris
Recommandez LB
il Louvre con la Bibbia
default.titre
default.titre
Jouez avec LouvreBible !
quiz.louvrebible.org
Iscrivetevi alla Newsletter !
www.louvrebible.org
Mesopotamia arcaica
Mesopotamia
Assiria , Ninive
Arslan Tash, Til Barsip
Iran, Palazzo di Dario
Fenicia, Arabia, Palmyra
Costa della Siria
Ugarit Byblos




Rilievo mitriaco a doppia faccia
MND 1911 
 
Denon sala 25
  
 
Dio persiano della luce,
Mitra é rappresentato su un
lato del rilievo nell’atto di
sgozzare un toro divino
per fecondare l’universo.
 
 
Sull’altro lato egli
banchetta con il sole,
al quale viene associato.

 Mitra, Dio persiano della luce

Il culto di Mitra  ‘tradisce l’influenza indiscutibile di concetti babilonesi; e se si ricorda l’importanza che i misteri legati a questo culto ebbero presso i Romani, si aggiunge ancora un legame tra le ramificazioni della cultura antica e la civiltà della valle dell’Eufrate’. Questo culto è strettamente associato all’origine della festa di Natale.
 
“Vi è nato oggi un Salvatore, che è Cristo [il] Signore” (Luca 2:11).
 
Tutti gli storici sono d’accordo per dire che
la data esatta della nascita di Gesù
ci è sconosciuta.

La parola Natale non appare nella Bibbia. 
 
Questa festa ha subito l’influenza pagana
dei Saturnali, celebrati all’approssimarsi
del solstizio d’inverno in onore di Saturno,
dio dell’agricoltura e che era caratterizzata
dai suoi famosi sbevazza menti e
lo scambio di doni.
 
Inoltre, il 25 dicembre 274, l’imperatore Aureliano
proclamava il dio-sole Mitra principale dio
protettore dell’impero. In una politica
di compromesso, apparve logico sostituire
per un uso cristiano il giorno del 25 dicembre.

 “Si ignora la data della nascita di Cristo. I vangeli non ne rivelano né il giorno né il mese.
Il Natale è nato in un’epoca
dove il  culto del sole era particolarmente fiorente
a Roma.” 

New Catholic Encyclopedia 
 
 

 “La prima menzione
della festa di Natale
si trova nel
Calendario di Filocalo, 
istituito a Roma nel 336 d.C.”
 
J.G. Frazer, Le Rameau d’or

Il culto di Mitra: strettamente associato
all’origine della festa di Natale

« La scelta del 25 dicembre é apparsa verso il 330, allo scopo di coprire le feste pagane celebrate nel solstizio d’inverno. Quest’epoca ha sempre segnato nell’ Antichità, durante i Saturnali celebrati a Roma in onore del vecchio signore del tempo, Saturno o del ‘Sole invitto’ (Sole invincibile), culto proveniente dalla Persia del dio Mitra.”  Nadine Cretin, Feste e tradizioni occidentali, Paris
 

“I fedeli di Mitra lo identificavano regolarmente con il sole.

 
La sua nascita cadeva
il 25 dicembre.
 
I vangeli non dicono nulla
sul giorno della nascita di Cristo,
anche la Chiesa primitiva
non la celebrava
 
All’inizio del IV secolo,
la Chiesa d’Occidente adottò
come la vera data della natività
il 25 dicembre”
 
 Frazer, Le Rameau d’or
 
La festa di Mitra, Natalis invicti, Sole trionfante, e della ‘nascita’ di Dio-Salvatore, colui che ridà la vita alla natura, fu dunque progressivamente rimpiazzato con quella della nascita di Cristo ‘Luce delle nazioni’, secondo l’espressione impiegata dall’anziano Simeone. – Luca 2:32
 
La festa di Natale è nata dunque in un’epoca dove il culto del sole era particolarmente fiorente a Roma. Queste affermazioni  confermano che questa festa non trae origine né dalle Scritture né dalle tradizioni di tutti i primi cristiani.
 
 
 
 
 
 

 





Carte Chronologie Début du départementSceau cylindre de roi prêtreAntiquités EgyptiennesAntiquités Romaines Haut de page