Scopri
Ajoutez à vos favoris
Recommandez LB
il Louvre con la Bibbia
default.titre
default.titre
Iscrivetevi alla Newsletter !
www.louvrebible.org
Attualità
Pittura del Mese
I lavori del mese
Libro del mese
Articolo del Mese
Emplacement
Mesopotamia arcaica
Mesopotamia
Assiria , Ninive
Arslan Tash, Til Barsip
Iran, Palazzo di Dario
Fenicia, Arabia, Palmyra
Costa Occidentale Siria
Ugarit Byblos
Grande Sfinge. Il Nilo
Gli svaghi. Il Tempio
I sarcofagi,
La mummia
Il Libro dei Morti.
Gli dÉi
Antico e Nuovo Impero
La scrittura e gli scribi
Sala Campana
Sala dei Bronzi
Sala delle Cariatidi
Arte romana
Epoca di Giulio-Claudio
Antichità tardiva
Gallia , Africa e Siria
Visita tematica
Ricerca di un´opera
Ricerca di un tema
Visita ludica
Lo sapevate ? - 1
Lo sapevate ? - 2
Lo sapevate ? - 3
Diaporama
Volete saperne di più ?
Commander le livre par Internet
Bon de commande A imprimer
Contatto
Bibliografia
Note
Glossaire



Google traduzione
L'avventura di Archeologia
da André Parrot
L'avventura archeologica non è un'avventura facile. André Parrot attraverso le difficoltà, ha vissuto i drammi, vissuto alti e bassi in quei luoghi in cui la squadra talvolta importante quanto la competenza scientifica. Questo libro è un vivido resoconto in cui lo spirito di un uomo animato da una passione per la scoperta.
\ "\"
L'avventura di Archeologia
André Parrot
Editions Robert Laffont, Paris, 1979
Uno dei più grandi archeologi
del nostro tempo racconta la sua vita quasi
interamente dedicata alla scoperta di alcune delle più antiche civiltà, tra cui l'antica Mesopotamia.
Morto a Parigi nel 1980, figlio di un pastore ('non ho mai messo in discussione la mia appartenenza alla Chiesa luterana, anche se era minorenne' PGE 13)
è il primo direttore del Museo del Louvre.
L'ex capo curatore dei Musei
Nazionale, Professore presso l'Ecole du Louvre
è stato capo della missione archeologica di Mari.
Questo è particolarmente illustrato nella Larsa, l'ex rivale di Ur, a Lagash (Tello), alla confluenza del Tigri e l'Eufrate, dove ha continuato con successo gli scavi iniziati nel XIX secolo.
Per quasi 40 anni,
Tell Hariri nel Medio Eufrate,
vicino al confine con l'Iraq,
ha trovato e riesumato uno dei
più prestigiose capitali dell'antico Oriente
che praticamente non si sapeva nulla: Mari ...
Ventuno gli scavi hanno
André Parrot ha permesso di ricostruire
la turbolenta storia da Mari
III al IV millennio secolo av.n.è.
Marito è stato finalmente spazzato via da
Hammurabi, re di Babilonia. Ma le migliaia di tavolette di "sua archivi reali" sono
per la sua più viva di vendetta postuma.
\ "\"
Questo modello del palazzo di Mari, chiamato complesso 'gemma architettonica arcaica', riflette la brillante civiltà che fu la città-stato di Mari, distrutta da Hammurabi intorno al 1760 aC NS Presumibilmente gli ebrei sono andati alle rovine quando sono stati presi in esilio a Babilonia.
\ "\"
Modello delle rovine del palazzo di Mari   
SN Richelieu Sala 2
La scoperta di questo sito
che ha consegnato più di 15.000 tavolette
argilla incise in caratteri cuneiformi
aiutato a comprendere meglio il mondo in cui visse Abramo.
André Parrot, archivi "rivelano sorprendenti somiglianze tra i popoli e si menziona che l'Antico Testamento ci dice il tempo dei patriarchi" (pagina 180). Alcuni dei documenti citati Peleg, Serug, Nahor, Terah, Haran, nomi trovati nel racconto della Genesi come quelli degli antenati di Abramo. - Genesi 11:17-26.

Archeologia biblica ha il merito innegabile di aver arricchito

nostra comprensione

il mondo della Bibbia.

Questi episodi del Vecchio Testamento che aveva nutrito la mia giovinezza, mi sono convinto che essi devono essere collocati nel loro ambito geografico, nel loro contesto storico e la comprensione del testo sacro poteva solo guadagnare. (Pagina 14)
Archeologia globale tende a confermare il valore storico del racconto biblico. Ma lei non può negare la storia biblica conclusivo. Si può, contro rilanciare il mondo materiale in cui la Bibbia si riferisce. Quello che sembrava un posto fantastico? Quale aspetto era uno specchio antico? Tali informazioni potrebbero aumentare la nostra comprensione del testo. Archeologia inoltre completa la narrazione storica, a volte con una storia diversa. Infine, è la vita e il pensiero degli antichi vicini di Israele, e illumina il contesto intellettuale in cui l'israelita pensiero sviluppato.
Archeologia,
necessario per la fede?
"La fede è la sicura aspettazione di cose
sperato, l'evidente dimostrazione
di realtà benché non si vedono. "

Ebrei 11:1

Archeologia biblica ha il merito innegabile di aver arricchito la nostra comprensione del mondo della Bibbia. Ma che la scienza ha i suoi limiti. Gli oggetti rinvenuti devono essere interpretati, e l'interpretazione è soggetta a errori umani e cambiamenti. La fede cristiana non si basa su frammenti di ceramiche, mattoni o muri decadenti in rovina, ma le verità spirituali armoniose contenute nella Bibbia. E 'la Bibbia, questa raccolta di documenti scritti, che dà la più acuta del passato immagine dell'uomo, ed è venuto fino ad oggi, non attraverso gli scavi archeologici, ma perché stata conservata dal suo autore. La Bibbia "è vivo e potente."
"Le pietre grideranno:" Gesù ha detto una volta. Mentre vi è un linguaggio di pietre, ma come notato da André Parrot, è anche opportuno sentire i testimoni che abbiamo citato. Erano gli eventi contemporanei che non possono essere ignorati i credenti e gli agnostici, come per sempre segnato la storia dell'umanità.
Vedi anche
La Bibbia e la sua sopravvivenza





Rapida visita

Visita guidata

Antichità  orientali    Antichità orientali
Antichità egiziane    Antichità egiziane
Antichità romane    Antichità romane