Scopri
Ajoutez à vos favoris
Recommandez LB
il Louvre con la Bibbia
default.titre
default.titre
Iscrivetevi alla Newsletter !
www.louvrebible.org
Mesopotamia arcaica
Mesopotamia
Assiria , Ninive
Arslan Tash, Til Barsip
Iran, Palazzo di Dario
Fenicia, Arabia, Palmyra
Costa della Siria
Ugarit Byblos




 

Statuetta di dio ittita

 

AO 9647
 
Richelieu sala 5 vetrina 3
 
 
Non visibile attualmente
 
  
L’amuleto di Yozgat,
con la sua alta tiara conica, rappresenta una divinità ittita.
 
 
Si tratta forse di Tesub,
dio del temporale.
 
 
Questa statuetta in oro fuso mostra la sua affinità con le statuette siriane delle divinità del temporale.
  

Malgrado la sua piccola dimensione, essa è caratteristica dell’arte imperiale ittita.

 Abraamo, Ittiti e Bibbia

Abraamo ebbe a che fare con questi discendenti di Het (Genesi 10:6,15) che risiedevano già in Canaan molto prima del suo arrivo. Le donne ittite d’Esaù furono una “fonte di amarezza per Isacco e Rebecca” (Genesi 26:34). È una delle sette nazioni cananee menzionate che dovevano essere votate alla distruzione per la loro corruzione (Levitico 18:1-30). Questo popolo aveva ancora dei re e una forza armata all’epoca di Ieoram (circa 905 av. n.è.). - 2 Re 7:6
 
Si è cercato di trovare nella storia secolare una traccia degli Ittiti di cui parla la Bibbia. Il problema è complesso. E l’accostamento linguistico volto a identificarli a l’Impero ittita che aveva per capitale Hattusa in Anatolia è incerto e basato su delle congetture. Rimane che gli Ittiti sono esistiti e che fino all’inizio del 19° secolo solo la Bibbia ne faceva menzione.
 
 
 
 

 





Carte Chronologie Début du départementSceau cylindre de roi prêtreAntiquités EgyptiennesAntiquités Romaines Haut de page